Mi occupo di

 
 

la celiachia non è mai un limite

Pubblicato in Ultime sulla Nutrizione
Vota questo articolo
(0 Voti)
La Celiachia : conoscerla e viverci bene
La celiachia è' una intolleranza permanente al glutine, una sostanza proteica contenuta nel frumento (e cereali  simili come il farro e il kamut), nell'orzo, nella segale e nell'avena. E' invece naturalmente assente nel  riso,  nel  mais,  nella carne,  nel  pesce,  nel  latte,  nelle uova,  nei  legumi,  nella frutta e nella verdura.
 
I sintomi  sono molto vari  e possono riguardare l'apparato digerente (diarrea,  perdita di peso, carenze  nutritive,  ecc)  oppure  esserne  totalmente  estranei  (crampi  muscolari,  debolezza, formicolii,  facilità alle fratture,  alterazioni a carico della cute,  anemia o disturbi  psichici).  Infine esistono casi in cui la celiachia è priva di sintomi apprezzabili.
L'unica terapia possibile è la dieta priva di glutine che,  osservata con rigore e per tutta la vita, porterà alla remissione dei sintomi, permettendo così al celiaco di recuperare un perfetto stato di salute e di condurre una vita assolutamente normale.
                                         
 DOLCI DI CARNEVALE SENZA GLUTINE
CHIACCHIERE DI CECI E RISO
Friabili chiacchiere preparate con farina senza glutine, veloci e facili da cucinare, faranno la gioia di grandi e piccini.Per 8 persone350 g di farina di riso, 150 g di farina di ceci, 2 uova, 50 g di zucchero a velo, 4 cucchiai di olio di oliva extra vergine e olio di arachide.1. Mescolate in una ciotola la farina di ceci alla farina di riso, all’olio d’oliva, allo zucchero a velo, al lievito, alle uova, a un cucchiaio colmo d’acqua e al sale, fino a formare un impasto sodo.2. Infarinate la spianatoia con la farina di riso e stendete la pasta fino a raggiungere uno spessore di circa mezzo centimetro. A questo punto, aiutandovi con una rotella tagliapasta rigata, ritagliatela a strisce di 2 cm di larghezza e 10 cm di lunghezza. Quindi stendetele su un piano infarinato senza sovrapporle.3. Friggete le chiacchiere nell’olio di arachidi bollente un minuto per parte o finché avranno preso un bel colore nocciola chiaro.4. Scolatele su carta da cucina, lasciatele raffreddare e prima di servirle spolveratele con zucchero a velo.
 
 
Letto 1533 volte

Articoli correlati (da tag)

Continuando a navigare o cliccando sul pulsante chiudi accetti di utilizzare cookie, al fine di migliorare la tua esperienza sul nostro sito.